IL METODO INFALLIBILE PER SAPERE DOVE INVESTONO I TRADER ISTITUZIONALI

spy-tools-for-affiliate-marketing

Sono sicuro al 100% che almeno una volta nella tua vita ti sei chiesto dove investono i traders istituzionali.

Ma prima di tutto spieghiamo chi sono nel caso tu non lo sappia.

In poche parole si tratta di tutti quei traders che gestiscono le operazioni finanziarie di grandi istituzioni come banche o fondi di investimento.

Ovviamente non serve che te lo dica ma sono proprio queste persone che “controllano” il mercato e gli danno una direzione.

Non sono i trader privati come me o te a comandare… sono sempre e solo loro che dettano le regole dei mercati e che li fanno muovere a loro piacimento.

E’ nella nostra natura umana sapere cosa si nasconde dietro il successo delle altre persone, e se sei un analitico come me, questa è la norma.

Ma prima di iniziare fatti una domanda…

Perché solo il 93% dei trader rimane nei mercati dopo 5 anni e solo l’1% porta a casa profitti?

Partiamo da una problematica fondamentale per capirne il perché, anzi due:

– Troppa informazione, spesso di bassa qualità.
– Troppa tecnologia.

Iniziamo con la troppa informazione.

  • TROPPA INFORMAZIONE. 
    Social media in generale e tutto il web ci mettono a disposizione una miriade di informazioni che non avevamo fino a un decennio fa. Mi sembra inutile chiarire che nella “massa” è normale che ci siano molte (troppe) informazioni contrastanti e sia difficile filtrare tutto quanto senza sacrificare la propria vita e i propri soldi.
  • LA TECNOLOGIA.
    Prima dell’arrivo di internet, dei software e delle piattaforme di trading per il pubblico gli investitori istituzionali tracciavano i loro indicatori A MANO!
    Infatti uno dei pochi indicatori, se non l’unico fino all’arrivo dei computer, era la media mobile a 200 periodi.

Nota: Solo dopo aggiungeranno la media a 50 periodi e inizieranno a creare qualche indicatore.

Oggi invece, a causa della tecnologia che abbiamo a disposizione, vedo grafici che mostrano tutto tranne che l’aspetto più importante di un grafico: IL PREZZO.

Ma non il prezzo in sé, quanto cosa rappresenta quel prezzo nel grafico e nelle scelte degli investitori, banche e fondi che muovono i mercati.

Spiegato in poche parole il prezzo rappresenta la scelta dei traders istituzionali di come stanno investendo i loro soldi.

 

Quindi come fare a capire come investono i traders istituzionali?

tracce traders istituzionali

I traders istituzionali lasciano molte tracce sul terreno.

Proprio come i lupi lasciano le loro orme sulla neve e i resti del loro cibo,  allo stesso modo i traders istituzionali lasciano varie tracce sul “terreno”.

E cosa intendo con terreno nel trading?

Ovviamente per un trader il terreno è il grafico.

Un po perché DEVONO, un po perché come abbiamo detto poco fa l’andamento dei prezzi in un grafico rappresenta le loro scelte e quindi in che direzione stanno investendo.

Devono perché essendo coloro che grazie alle masse monetarie che possiedono sono in grado di influenzare i mercati, quindi per normativa a protezione dei piccoli investitori devono dichiarare ogni loro mossa pubblicamente.

In questo articolo voglio spiegarti qual è il modo più semplice e veloce di riconoscere queste orme e utilizzarle a tuo favore.

Ricorda che questo è SOLO uno dei modi (il più semplice) per capire cosa sta dietro i mercati che tuttavia è in grado di trasformare per sempre la tua visione sul trading.

Esistono altre strategie e metodologie per investire seguendo gli istituzionali ma questa è decisamente il punto di partenza.

Partiamo…

 

Usa la regola dei 3 secondi

Una regola tanto semplice quanto efficace.

Questa è una regola che mi permette di vedere al volo le orme di questi trader istituzionali, ma iniziamo a chiamare le cose con il loro vero nome: queste “orme” sono i Trend!

Esatto, il buon vecchio trend.

Quale altro modo per capire se i soldi degli investitori sono investiti al rialzo o al ribasso se non grazie ai trend?

Vedi, la maggior parte di noi inizia a fare trading per i soldi e la libertà.

Poi tutti si ritrovano a stare attaccati a uno schermo per 16 ore al giorno e fantasticare sul fare trading direttamente dalla spiaggia.

Non so te, ma io ogni volta che vado al mare trovo sempre qualcosa di MOLTO più interessante che lo schermo di un portatile a candele rosse e verdi.

A parte le battute non troppo scherzose spero di non doverti spiegare che in un trend rialzista ci sono più soldi investiti al rialzo che al ribasso.

Ovviamente in un trend ribassista ci sono più soldi investiti al ribasso che al rialzo.

 

“Si tutto bello, ma come faccio a sapere se quel trend è ancora “buono” e posso investire?”

Lo so che te lo stai chiedendo ma la vera domanda è: come faccio a riconoscere un trend prima che sia troppo tardi?

Ne parleremo nei prossimi articoli.

 

Ricordati sempre che lo scopo di un trader non è quello di avere sempre ragione, ma di essere in grado di produrre profitti costanti, proteggendo i propri soldi e farlo in maniera sistematica e MAI casuale.

 

“The trend is the basis of all profits” L.Williams

 

Anche oggi siamo arrivati alla fine di questa piccola lezione.

Se l’articolo ti è piaciuto ti invito a condividerlo con più persone possibili 🙂

Prima di salutarti ricordati solo una cosa:

Trading = libertà

Ovviamente solo se sai come fare 🙂

Buon trading

 

 

Cosa posso fare per te?

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...